Come pulire gli occhi al gatto
Gatti

Come pulire gli occhi al gatto?

Come pulire gli occhi al gatto? Prendersi cura di un gatto non si limita solamente a fornirgli cibo, acqua e coccole, ma comprende anche la cura della sua igiene e salute. Tra le varie pratiche igieniche, la pulizia degli occhi gioca un ruolo cruciale, specialmente per quelle razze che possono essere predisposte a problemi oculari o per i gatti che passano molto tempo all’aperto. Vediamo quindi quali sono i passaggi corretti da seguire per pulire gli occhi del nostro amico felino, garantendogli benessere e prevenendo infezioni e irritazioni.

La delicatezza degli occhi felini

I gatti, come noi, possono accumulare sporcizia e secrezioni attorno agli occhi. Queste possono essere dovute a diversi fattori come polvere, pelo, allergie o infezioni. È importante sapere che gli occhi dei gatti sono molto sensibili e che quindi la pulizia deve essere effettuata con estrema delicatezza e attenzione. Anche un semplice granello di polvere o una piccola quantità di pelo possono causare fastidio o, nel peggiore dei casi, una lesione alla cornea.

Riconoscere quando è il momento di pulire

Prima di procedere con la pulizia degli occhi, è importante identificare quando questa è necessaria. Segni evidenti sono la presenza di lacrimazione eccessiva, secrezioni oculari accumulate o incrostazioni sugli angoli degli occhi. Anche se il gatto si strofina spesso gli occhi con la zampa o contro gli oggetti, potrebbe essere un indicatore che qualcosa lo sta infastidendo.

Preparazione e attrezzatura

Prima di tutto, è necessario preparare l’ambiente e l’attrezzatura necessari per una pulizia sicura ed efficace. È meglio scegliere un luogo tranquillo, magari dove il gatto si sente a suo agio e rilassato. È utile avere a portata di mano una garza sterile o un panno morbido, meglio se di cotone, e dell’acqua tiepida o una soluzione salina specifica per la pulizia degli occhi, che potete trovare in negozi specializzati o farmacie. È importante evitare l’uso di prodotti chimici o saponi, poiché possono irritare gli occhi del gatto o peggiorare la situazione.

Il processo di pulizia

Con tutto l’occorrente a disposizione, potete iniziare la pulizia. È fondamentale procedere con calma e fare attenzione a non spaventare il gatto. Si può iniziare inumidendo la garza o il panno con acqua tiepida o la soluzione salina. Successivamente, con gesti delicati, pulite l’angolo dell’occhio, muovendo la garza dal lato più vicino al naso verso l’esterno, per non rischiare di portare altra sporcizia verso il condotto lacrimale. È importante usare una parte pulita della garza per ogni occhio per evitare la contaminazione crociata.

Gestire le resistenze

Alcuni gatti potrebbero mostrare resistenza o paura durante la pulizia degli occhi. In questi casi, potrebbe essere utile avere l’aiuto di una seconda persona che tenga dolcemente fermo il gatto o provare a coprirlo con un asciugamano, lasciando scoperta solo la testa, per trasmettergli un senso di sicurezza. Ricordate di parlare con tono rassicurante e di fare pause se il gatto sembra particolarmente agitato.

Frequenza della pulizia

La frequenza con cui pulire gli occhi del gatto dipende da diversi fattori, come l’ambiente in cui vive, la razza e la salute generale dell’animale. Se il gatto passa molto tempo all’esterno o appartiene a una razza con occhi prominenti o tendenza a sviluppare secrezioni oculari, potrebbe essere necessario pulire gli occhi più frequentemente. Tuttavia, per la maggior parte dei gatti, una pulizia quando si notano accumuli di sporcizia o lacrimazione eccessiva dovrebbe essere sufficiente.

Attenzione ai segni di problemi oculari

Se durante la pulizia notate segni di infezione, come rossore eccessivo, gonfiore o secrezioni anomale, potrebbe essere un segno che il gatto ha bisogno di attenzione veterinaria. Ulteriori sintomi di problemi agli occhi possono includere cambiamenti nel colore dell’iride, opacità della cornea o comportamenti insoliti, come evitare la luce o essere meno attivi del solito. In questi casi, è importante consultare un veterinario il prima possibile.

La pulizia degli occhi è un aspetto importante della cura quotidiana del vostro gatto. Facendo attenzione ai loro bisogni, osservando eventuali cambiamenti e seguendo una routine di pulizia dolce e regolare, potete aiutare a mantenere gli occhi del vostro gatto puliti e sani. Ricordate, tuttavia, che se avete dubbi o preoccupazioni sulla salute degli occhi del vostro gatto, il consiglio di un professionista è sempre la scelta migliore. Prendersi cura degli occhi del proprio gatto non solo migliorerà la sua qualità della vita, ma rafforzerà anche il legame che condivide con voi, garantendo al vostro amico felino una felicità a tutto tondo.

Potrebbe piacerti...